Viteria speciale, ribattini e rivetti semiforati

Storia

La nascita di ciò che è oggi la Corbetta & C S.n.c. si deve ad Ermanno Corbetta il quale nel 1969, dopo aver appreso il mestiere lavorando alle dipendenze di un paio di viterie lombarde, decide di mettersi in proprio.

Coadiuvato da due soci trasforma così un piccolo locale di Carate Brianza (MB) in un'officina dove, con due stampatrici d'occasione, inizia a realizzare ribattini e rivetti per cerniere.

Professionalità ed entusiasmo non mancano e così ben presto l'attività si espande abbracciando anche la viteria con l'acquisto delle relative macchine.

Il trasferimento in una sede più adeguata al buon giro d'affari concretizzato diviene indispensabile così, nel 1973, la ditta si trasferisce in un ampio capannone edificato a Besana Brianza.

Ed è qui che la Corbetta nel tempo, malgrado alcuni cambiamenti al vertice, vive un continuo sviluppo dovuto, sia alla lungimiranza del fondatore, sia all'ingresso in azienda dei figli dello stesso, Mauro e Fabio, al suo fianco ormai da una ventina d'anni.

L'azienda oggi

L'attuale ventaglio produttivo riguarda tre categorie di fasteners: viti, ribattini e rivetti e perni.

Tale offerta, creata quasi per intero in versioni speciali su disegno del cliente, partendo da fili di acciaio a basso tenore di carbonio (40%), di acciaio da bonifica (20-30%), di acciaio inox (10-15%) nonché alluminio, ottone e rame (nell'insieme 10-15%), raggiunge oltre 200 committenti, di cui almeno 50 rappresentano lo zoccolo duro, operanti nei settori automotive, arredamento, elettrodomestici, casalinghi, ferramenta, componenti elettrici etc.

La società brianzola, grazie all'apporto di 10 dipendenti, produce circa 700mila pezzi al giorno a copertura di commesse che possono variare da 20.000 a milioni di pezzi e ben il 45% del fatturato è frutto dell'export diretto in Germania, Austria, Olanda, Francia, Belgio, Tunisia, Libia e persino Australia.

Ciliegina sulla torta la Certificazione di Qualità ISO 9001 conseguita nel 2010.